03/08/2010

Ad integrazione della lettera circolare 56/2010 del 24 marzo u.s. di pari oggetto, ed a seguito della distribuzione a tutte le sedi EASA della nuova versione del programma WinGpe per la gestione pratiche di patronato – recante nello specifico la funzionalità della generazione dei registri e delle tabelle ministeriali secondo le nuove disposizioni di cui al D.M. 193/2008 –, riportiamo di seguito le istruzioni per la chiusura dell’attività 2009 che dovranno seguire tutti gli uffici che utilizzano il programma WinGpe e che per detta annualità abbiano provveduto a caricare tutte le pratiche.

ISTRUZIONI CHISURA ATTIVITA’ 2009 CON WINGPE
Una volta aggiornato il programma alla versione 6.6.0 (le verifica della versione dell’applicativo in uso può essere visualizzata alla voce “versione del programma” presente all’interno della finestra “utilità e stampa” del menù principale) le istruzioni da seguire sono le seguenti:

Dal menù principale, attraverso la finestra “statistiche e registri ministeriali” accedere all’area “chiusura attività nuovo decreto”

La prima istruzione da impartire alla procedura sarà quella di preparare gli archivi digitando l’anno di riferimento della chiusura che si intende effettuare (nello specifico dunque bisognerà indicare l’anno 2009) dopo di che si procede con il pulsante “chiudi attività”.
Segnaliamo che il programma predispone anche la stampa della tabella organizzazione verificando la congruenza dei dati inseriti e la loro rispondenza alle disposizioni legislative. Pertanto, per evitare errori bloccanti - che potrebbero intervenire in questa fase della procedura di chiusura attività - consigliamo di verificare le anagrafiche, le qualifiche degli operatori, l’orario dell’ufficio, e tutte le altre informazioni inserite all’interno del programma nelle apposite finestre (configurazione sede e operatori) presenti nel menù principale.

Il registro di apertura (1), i registri di chiusura (7), le tabelle (4 tabelle attività + tabella di riepilogo + tabella organizzazione) verranno generati automaticamente dal programma e saranno disponibili all’interno delle apposite finestre collocate nella barra dei comandi.

Una volta stampate in formato A4 e verificate attentamente, si raccomanda di apporre il timbro e la firma dal responsabile dell’Ufficio provinciale, prima di sottoporle ai competenti Ispettorati del Lavoro per la convalida , ed inviarle in copia alla scrivente Direzione Centrale entro e non oltre il 15 aprile p.v. all’indirizzo easa@casartigiani.org

Sarà necessario infine, sempre attraverso l’apposita finestra collocata all’interno della barra dei comandi “estrai archivi per sede centrale” ed entro la scadenza indicata sopra, procedere ad estrarre l’archivio dei dati relativi alla chiusura per la Direzione Centrale. Dopo qualche minuto necessario per la elaborazione dei dati, il programma avrà generato un file .zip denominato con il codice dell’ufficio. Detto file che si trova nella directory indicata all’interno della maschera finale dell’elaborazione come da figura sottoriportata



dovrà essere inoltrato all’indirizzo di posta elettronica easa@casartigiani.org ; esso consentirà alla Direzione di determinare in automatico il riepilogo nazionale dei dati per il Ministero del Lavoro.



Cordiali saluti

LA DIREZIONE CENTRALE



© 2015 - CASARTIGIANI - Confederazione Autonoma Sindacati Artigiani - Realizzazione siti web - web marketing