03/11/2017

03.11.2017 - AMBIENTE: Certificazioni UNI EN ISO 9001:2015 e UNI EN ISO 14001:2015. Meno di un anno alle aziende per adeguare le attuali certificazioni dei sistemi di gestione per la qualità (UNI EN ISO 9001) e di gestione ambientale (UNI EN ISO 14001) ai requisiti delle edizioni più recenti delle norme pubblicate nel 2015. Il 15 settembre 2018 scadrà il termine per la transizione alle nuove edizioni delle due norme tecniche più diffuse al mondo, in base alle quali circa un milione e mezzo di aziende si sono fatte certificare, di cui quasi 200 mila solo in Italia. In realtà, già dal 15 marzo del prossimo anno gli organismi di certificazione “dovranno” svolgere tutte le verifiche per la prima certificazione, le sorveglianze o i rinnovi sulla base delle nuove edizioni. Le aziende che non hanno ancora adeguato i propri sistemi di gestione in conformità alle edizioni più recenti delle norme UNI hanno quindi poco tempo per mettersi al passo. Lo ricorda un comunicato congiunto ACCREDIA e UNI divulgato in questi giorni per sensibilizzare il mercato sull’opportunità di provvedere al rinnovo delle certificazioni sulla base delle nuove versioni delle norme UNI EN ISO 9001:2015 e UNI EN ISO 14001:2015.

03.11.2017 - LAVORO: Circolare INAIL sul lavoro agile. L'INAIL ha emanato ieri una Circolare in materia di "Lavoro agile. Legge 22 maggio 2017, n. 81, articoli 18-23. Obbligo assicurativo e classificazione tariffaria, retribuzione imponibile, tutela assicurativa, tutela della salute e sicurezza dei lavoratori. Istruzioni operative". La Circolare n. 48 fornisce prime indicazioni riguardo le disposizioni sul lavoro agile (o smart working) contenute nella legge 22 maggio 2017, n. 81 "Misure per la tutela del lavoro autonomo non imprenditoriale e misure volte a favorire l'articolazione flessibile nei tempi e nei luoghi del lavoro subordinato". Sentiti sul tema i competenti uffici del Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali, il testo definisce, in particolare, gli aspetti legati a: Obbligo assicurativo e classificazione tariffaria, Retribuzione imponibile, Tutela assicurativa e Tutela della salute e sicurezza dei lavoratori. Infine, il documento presenta anche le Istruzioni operative per i datori di lavoro.

02.11.2017 - MERCATO DEL LAVORO: I dati ISTAT confermano la tendenza di crescita dell’occupazione. Si conferma la tendenza di medio-lungo periodo di crescita dell’occupazione: +326mila occupati nell’ultimo anno, +986mila da febbraio 2014, dei quali 535mila permanenti. Gli occupati, al netto dell’effetto della componente demografica, crescono in tutte le classi di età. Si conferma anche il netto calo degli inattivi, che diminuiscono di 189mila in un anno e di 886mila da febbraio 2014, per effetto dell’aumento degli occupati. Diminuiscono i disoccupati: -155mila in un anno e -380mila da febbraio 2014. ”Resta la necessità di rafforzare l’impegno per migliorare la condizione dei giovani nel mercato del lavoro: per questo abbiamo previsto misure specifiche nella legge di bilancio” il commento del Ministro del Lavoro sui dati ISTAT relativi a occupati e disoccupati di settembre 2017. Per approfondimenti www.istat.it

02.11.2017 - SISMA CENTRO ITALIA: al via le domande agevolazioni. E’ attiva fino alle ore 12 del 6 novembre p.v. la piattaforma per la compilazione e l'invio della domanda per le agevolazioni della “Zona franca urbana Sisma Centro Italia”. Le informazioni utili ed il link per l’accesso alla piattaforma alla pagina https://agevolazionidgiai.invitalia.it , nella sezione “Accoglienza istanze DGIAI”. Per ulteriori informazioni  sull’iniziativa, benefici e beneficiari consultare la pagina dedicata all’interno del portale del Ministero dello Sviluppo economico.

02.11.2017 - PENSIONI: APE Sociale, beneficio lavoratori precoci nella Legge di Bilancio 2017. Con messaggio 25 ottobre 2017, n. 4195 l’INPS fornisce le istruzioni operative  per l’attuazione del nuovo indirizzo interpretativo del Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali relativo allo stato di disoccupazione  per l’accesso al beneficio pensionistico APE Sociale e per i lavoratori precoci di cui alla legge di bilancio per il 2017. Il Ministero ha ritenuto applicabile ai benefici in questione la regola secondo la quale lo stato di disoccupazione non viene meno  in caso di rioccupazioni di durata inferiore a sei mesi. Pertanto, eventuali rapporti di lavoro subordinato di durata inferiore a sei mesi svolti nel periodo successivo alla conclusione della prestazioni di disoccupazione (per esempio brevi rapporti di lavoro a termine oppure prestazioni di lavoro occasionale retribuite coi voucher) non determinano più il venir meno dello stato di disoccupazione

02.11.2017 - LEGGE DI BILANCIO: Legge di bilancio 2018-2020 - CASARTIGIANI, nell’ambito di Rete Imprese Italia,  parteciperà al ciclo di audizioni preliminari dinanzi alle Commissioni Bilancio congiunte del Senato e della Camera per esaminare la legge di bilancio 2018-2020.  L’audizione è in programma lunedì 6 novembre a palazzo Carpegna.



© 2015 - CASARTIGIANI - Confederazione Autonoma Sindacati Artigiani - Realizzazione siti web - web marketing