21/09/2017

Da IL GIORNO Lodi

In via Lago Maggiore premiate le realtà più meritevoli

di Carla Parisi

Lodi, 18 settembre 2017 - «Sebbene le ultime rilevazioni Istat indichino per il quadro economico e produttivo nazionale dei miglioramenti, nel Lodigiano i dati non sono ancora incoraggianti, con 14.629 imprese attive nel 2017 delle quali 5.827 iscritte all’Albo artigiani, 473 in meno del settore rispetto al 2008 e con un migliaio di attività perse durante la crisi. Sono tante le questioni sulle quali devono essere prese decisioni politiche: il tema fiscale, quello della semplificazione burocratica, dell’accesso a servizi finanziari e di credito tarati sulle esigenze delle imprese». Con queste parole il presidente dell’Unione Artigiani e Imprese di Lodi, Nicola Marini, ha aperto ieri mattina l’Assemblea Generale dell’Associazione, nella sede di via Lago Maggiore. È seguito l’intervento del segretario dell’associazione Mauro Sangalli che ha illustrato le attività svolte durante l’anno sociale e ricordato Angelo Carelli, presidente dell’Unione recentemente scomparso.
Ha portato il proprio saluto poi il consigliere regionale Claudio Pedrazzini che ha ricordato «l’impegno profuso dalle associazioni, in occasione delle ultime elezioni comunali, nel fornire ai politici suggerimenti per migliorare la loro condizione, un atteggiamento responsabile non condiviso da alcuni amici e colleghi che abbandonano un mandato per inseguire le proprie ambizioni personali», tirando una stoccata a Mauro Soldati, che ha lasciato la propria posizione di presidente della Provincia per correre alle imminenti elezioni politiche. L’assessore regionale allo sviluppo economico Mauro Parolini, il presidente di Unioncamere Lombardia Gian Domenico Auricchio sono intervenuti tramite videomessaggio lodando l’intraprendenza e la creatività degli imprenditori artigiani, mentre l’assessore comunale ai Lavori pubblici Claudia Rizzi, presente in sala, ha rinnovato la disponibilità della Giunta a collaborare con l’Unione.  Sono intervenuti anche il vicepresidente nazionale di Casartigiani Mauro Bettini e il presidente della Camera di Commercio di Lodi Pierfrancesco Cecchi.
La mattinata è proseguita con la premiazione di attività artigiane distintesi nel territorio: innanzitutto l’officina con distributore di carburante ed esposizione di automobili Fratelli Zacchetti snc di Casalmaiocco e il negozio di toelette per animali e non solo Colpi di Coda di Lodi. Poi per l’innovazione nell’artigianato riconoscimento a PGR Pubblicità di Gobbo Rinaldo (che opera nel settore della stampa digitale, fotoritocco, ha esperienza nella segnaletica stradale e si è specializzata anche nella posa di pellicole a controllo solare. Altri premi alla ditta Corrù Giuseppe e Mauro, e al Garage Baggi snc, per aver affrontato con successo il cambio generazionale. Un riconoscimento anche alla Camera di commercio di Lodi, per l’attività svolta negli ultimi 25 anni a favore delle imprese, alla Federazione Nazionale Pensionati Artigiani, all’Associazione Artigiani di Brescia, e alla Familia Ludesana, per l’impegno profuso dal 1958 a favore delle tradizioni laudensi. Infine, l’Unione ha rinnovato i propri collegi di consiglieri, revisori e probiviri.

 



© 2015 - CASARTIGIANI - Confederazione Autonoma Sindacati Artigiani - Realizzazione siti web - web marketing