24/05/2017

24 maggio 2017 - LAVORO:  C’è bisogno di una normativa che regoli le prestazioni occasionali e saltuarie, di cui le imprese ed i lavoratori hanno assolutamente necessità.  Ad oltre due mesi dall’abolizione dei voucher non è ancora stato individuato infatti uno strumento alternativo .
Bene quindi per CASARTIGIANI che si affronti subito il tema per arrivare al più presto ad un nuovo strumento che colmi il vuoto dei voucher, attraverso soluzioni idonee per gli imprenditori a remunerare ipotesi di prestazioni saltuarie ed occasionali in un quadro legale regolamentato e tracciato. Sarà necessario approfondire la tipologia di persone che potranno usufruire dei nuovi istituti (studenti, pensionati, inoccupati, licenziati) e l’eventuale tetto massimo di utilizzo con un monte economico predefinito ed un costo orario variabile.
Con i voucher, oltre a far emergere occasioni di lavoro, si offrono opportunità di guadagno legale, regolamentato e tracciato, mentre il risultato della loro eliminazione sta comportando  perdita di nuovi  rapporti di lavoro  e dispersione di potenziali occasioni di occupazione.
Le proposte attualmente all’esame del Parlamento non sono sufficienti a soddisfare le necessità delle imprese per tipologie di lavoro saltuario ed occasionale tipiche di alcune attività artigiane.



© 2015 - CASARTIGIANI - Confederazione Autonoma Sindacati Artigiani - Realizzazione siti web - web marketing