24/03/2017

Roma 23, marzo 2017 - SNA CASARTIGIANI, esprime soddisfazione per l’impegno mantenuto da parte del Governo di sottoporre alla categoria il testo di un decreto attuativo entro i 30 gg fissati nell’accordo del 21 febbraio u.s. adempiendo così ad una aspettativa che si protrae da lungo tempo.

E’ stato espresso apprezzamento per l’impianto complessivo del Decreto che affronta il tema fondamentale delle regole e della legalità e che lascia aperta la possibilità di formulare proposte emendative nei prossimi 10 giorni.

Positivo altresì l’impegno annunciato dal Ministero di condividere anche l’impostazione della Legge delega di riordino complessivo del settore contenuta nel Ddl sulla concorrenza di prossima emanazione.

SNA CASARTIGIANI ritiene che il confronto con il Ministero,  improntato su di un atteggiamento propositivo si stia svolgendo in coerenza con quanto previsto nell'accordo del 21 febbraio. Tale ragione ha spinto SNA CASARTIGIANI _ insieme alle altre Organizzazioni di categoria          dell’Artigianato (Confartigianato, CNA) alle Associazioni Nazionali della Cooperazione (Legacoop Servizi, Federlavoro e Servizi/Confcooperative) e del Commercio (SILT/Confcommercio) vedi comunicato stampa unitario del 15 marzo 2017 _ a non aderire alla giornata di sciopero in corso oggi ed a proseguire nella linea di condotta di disponibilità alla discussione col Governo e il Ministero.



© 2015 - CASARTIGIANI - Confederazione Autonoma Sindacati Artigiani - Realizzazione siti web - web marketing