10/07/2017

ORA, INTRODURRE DA SUBITO, ANCHE IN ITALIA, IL DIVIETO PER GLI AUTISTI DI EFFETTUARE IL RIPOSO SETTIMANALE ORDINARIO IN CABINA
Nella giornata del 6 Luglio u.s, il coordinamento unitario dell’autotrasporto UNATRAS (che comprende le sigle associative dell’autotrasporto ASSOTIR, CNA – FITA, CONFARTIGIANATO TRASPORTI, FAI, FIAP, SNA CASARTIGIANI, UNITAI) e` stato audito presso l’VIII Commissione lavori pubblici, comunicazioni, del Senato, sul pacchetto mobilita` licenziato a fine Maggio dalla Commissione U.E.
UNATRAS ha rappresentato le criticita` piu` importanti che, ad avviso del coordinamento, devono essere corrette nella proposta della Commissione U.E, tra le quali:


- l’apertura indiscriminata ai trasporti di cabotaggio;
- l’estensione della possibilita` di noleggiare veicoli di massa > 6 ton, alle imprese di trasporto in conto
proprio;
- la disapplicazione delle norme sui tempi di guida e di riposo ai trasporti non commerciali, senza limiti
di massa;
- la nuova articolazione dei riposi settimanali degli autisti.


UNATRAS esprime soddisfazione per l’esito dell’audizione ed auspica che la Commissione VIII si faccia portatrice delle esigenze dell’autotrasporto italiano presso le sedi competenti, italiane e comunitarie.


UNATRAS accoglie infine con favore l’impegno manifestato dal Presidente della Commissione, Sen. Matteoli, e dal Sen. Esposito, di presentare in tempi brevi un emendamento che permetta di sanzionare, anche in Italia, la violazione del divieto di prendere il riposo settimanale ordinario nella cabina del camion.



© 2015 - CASARTIGIANI - Confederazione Autonoma Sindacati Artigiani - Realizzazione siti web - web marketing