07/11/2017

Il voto ha dato il suo responso, Musumeci è il Governatore della Sicilia. Molti colleghi ne sono estimatori, avendo avuto, tra l’altro, la possibilità di incontrarlo, in apposite riunioni, in Campagna Elettorale e avendone apprezzato i programmi anche e soprattutto per l’Impresa e l’Artigianato in particolare.
Una cosa è certa, questo quinquennio diventa fondamentale per la rinascita dell’Impresa siciliana.
A livello nazionale l’impegno è sempre più determinato e ancor più lo sarà, in questa fase politica pre e post elettorale, per ottenere le tre cose fondamentali (riduzione delle tasse, snellimento della burocrazia, Credito agevolato di cui il micro credito in particolare).
La Confederazione ha messo a disposizione delle Associazioni favorevoli riforme da far cadere sulle imprese associate e adesso le Associazioni stesse si devono rinnovare e moltiplicare per il loro impegno di servizio sul territorio, perché questo è il loro compito.
Contiamo, soprattutto contano le imprese, sulla abnegazione di tutti i personaggi riportati in Primo Piano, ma non solo su ogni persona dedita alla causa di CASARTIGIANI perché anche la più riservata e apparentemente oscura è importante, in pari misura. Perché CASARTIGIANI, dagli anni ’70 in poi, è la favola di un percorso su strade battute con umiltà, sacrificio e compenetrazione per ogni singolo artigiano e per ogni rapporto umano che la collaborazione instaura.
A giorni sarà convocata, stante la disponibilità, la Commissione ex Congresso Casartigiani Sicilia e dibatteremo ogni aspetto.



© 2015 - CASARTIGIANI - Confederazione Autonoma Sindacati Artigiani - Realizzazione siti web - web marketing